mercoledì 11 aprile 2012

Dessert di primavera

Che tentazione le fragole!! sono buone, sono sane, fanno bene ...però devono essere mangiate rigorosamente in stagione .... e devono essere profumate.
Non potevo resistere ad una preparazione nel bicchiere, adoro questo modo di presentare i piatti. Dovevo però inventare un cosa per giocare con figlia e le ho proposto di simulare lo spicchio del pianeta terra: un nucleo croccante, il magma interno, le ere geologiche, il prato sopra la crosta terrestre le montagne (il civetta è il preferito di Ginevra) e la flora.

FRAGOLE NEL BICCHIERE CON CREMA ALLA VANIGLIA
per 5/6 bicchieri 


per la crema:
500 g di latte intero
125 g di zucchero semolato
4 tuorli
40 g di farina 00
1 baccello di vaniglia



per il resto:
2 vaschette grandi di fragole
2 piccoli limoni
2 cucchiai di zucchero di canna
5/6 biscotti ai cereali
granello di pistacchio
cioccolato (io ho usato i pezzi di uova di Pasqua)
foglioline di menta
margheritine del vostro prato


Per prima cosa fate bollire il latte insieme al baccello di vaniglia diviso a metà longitudinalmente, spegnete e lasciate in infusione per almeno 30 minuti, filtrate il tutto in una casseruola pulita. 
Sbattete i tuorli con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto biancastro, incorporate a questo punto la farina setacciata.
Aggiungete a poco a poco il latte tiepido mescolando con un frusta, trasferire il tutto in una casseruola e cuocete a fuoco moderato sempre mescolando, quando appariranno le prime bolle potete spegnere e passare la crema in una terrina e farla raffreddare. Cospargete la superficie con del burro per evitare che si formi la classica crosticina.
Pulite e tagliate a pezzetti le fragole, mettetele in una terrina a macerare con il limone e lo zucchero.
Preparate i bicchieri in questo modo: 
mettete nel fondo di ognuno un biscotto sbriciolato grossolanamente (il nucleo), versatevi sopra un pò di fragole con il sugo prodotto dalla macerazione (magma interno), coprite con la crema (ere geologiche) cospargete ora la crema con la granella di pistacchio (il prato), aggiungete un pezzo di cioccolata (il Civetta) una fogliolina di menta ed una margheritina (la flora). Tenete in frigo fino al momento di servire.





Nessun commento:

Posta un commento